Scritto il alle 12:49 da [email protected]

>
ENI: IL TEST DI AREA 19,4-19,7 FATALE PER IL TITOLO,MA FINO A QUANDO RIMANE SOPRA 17-17,5 IL TITOLO RIMANE POSITIVO DI MEDIO PERIODO

Come potete vedere dal grafico allegato,Eni ha interrotto il recupero esattamente al test di area 19,4-19,7,dove transitavano importanti livelli di resistenza,molto difficili da superare al primo impatto.

Perchè la situazione rimanesse positiva,lasciando inalterate le possibilità di riprovare il break della resistenza,serviva rimanere sopra l’importante area di supporto posta in area 18,6-18,7,livello che ha costituito una forte barriera nel periodo giugno 2008-dicembre 2012,testata ben 5 volte e mai superata(fino a fine dicembre 2012).



Le drammatiche news provenienti da Saipem(di cui Eni possiede un pacchetto importante)oggi hanno innescato un gap down davvero notevole(19,31 il close di ieri),con apertura subito in prossimità della ema a 25 weekly,che ha offerto una buona possibilità di fare un gain intraday.


Il mancato recupero però di area 18,7 in close però allontana ogni possibilità di tornare sui massimi nel breve,mettendo le basi per un ulteriore indebolimento del titolo.

I livelli di supporto sono 18-18,2(già testati oggi) e poi l’ampia area posta tra 17-17,5.

Fino a quando quest’ultima reggerà i prezzi,il titolo rimarrà comunque positivo nel medio.




VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup Mensile: ultimo Marzo (range 21460 / 22938 ) [ uscita ri
Malgrado i venti di guerra, i mercati tengono bene le quotazioni, anzi, rimbalzano un po' anche se siamo ancora lontani dalle valutazioni di inizio anno. Oltre alla guerra commerciale e diplomatica, ci sono an
Dopo un anno di lavoro ci si può sentire già pronti per nuove sfide, facendo scattare il desiderio di un avanzamento professionale. Ma il dubbio sul “Sarà troppo presto?" si insinua. Anche perché le pr
Ftse Mib: l'indice italiano ieri ha dato un segnale importante chiudendo e superando al rialzo il gap down lasciato aperto il 5 febbraio. Importante una chiusura oggi sopra quella di ieri o comunque al di sopra
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono semplici pareri personali dell’autore, con esclusiva finalit