>IERI L’ARTICOLO SU AUSTERITA’ E SOCIALIZZAZIONE DELLE PERDITE DEL SISTEMA BANCARIO!!! OGGI VENIAMO A SAPERE CHE…..

Scritto il alle 00:28 da [email protected]

>Proprio nella giornata di ieri avevamo fatto un articolo, anche piuttosto provocatorio, che tanto riscontro di pubblico aveva avuto, sulla austerità, imposta come male necessario invocato da tutti, soprattutto per i paesi periferici europei (vedi qui ).



 In riferimento al fatto che lo spread fosse nettamente rientrato su valori più bassi, rispetto all’estate scorsa, solo grazie all’intervento “doppio”- diretto, della BCE, e indiretto, tramite le banche italiane – di Draghi , e non certo per le mirabolanti capacità del premier ancora in carica Monti, che invece si è vantato e si vanta tuttora di essere stato l’unico artefice di questo, avevamo aggiunto che molti degli acquisti dei nostri titoli di stato erano delle nostre stesse banche, che, nonostante i bilanci già pericolosamente traballanti e le sofferenze in fortissimo aumento negli ultimi mesi, si sono caricate ulteriormente di BTP, da poter dare in garanzia alla BCE in cambio di ulteriore liquidità.

La cifra raggiunta è da capogiro, record storico assoluto , secondo Banca d’Italia: 351,6 mld di euro. Fonte: Reuters.

Se volete avere maggiori dettagli, leggetevi l’ultimo bollettino, fresco fresco di stampa, di Banca d’Italia.

Pensate che solo a novembre 2011, ossia quando Monti si è insediato a capo del governo, su pressioni europee e senza essere votato da nessuno, la cifra era intorno ai 200 mld.
Nel gennaio 2009 era poco sopra i 100 mld!!!

Più cresce il rischio-paese, più le nostre banche si stanno caricando di titoli di stato italiani!!!
Vi sentite sempre più sicuri, vero???
La logica è semplice: questo è l’unico modo per le banche di recuperare denaro fresco,  di cui  hanno disperatamente bisogno, evitando cosi il più a lungo possibile di dover ricorrere ad aumenti di capitale, che sarebbero devastanti nel contesto attuale di mercato.

Fino a quando la situazione continuerà a non sfuggire di mano alle banche centrali, tutto filerà liscio. Il grande esperimento continua!!!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono semplici pareri personali dell’autore, con esclusiva f
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup Mensile: ultimo Marzo /Aprile (range 21460 / 24074 ) [ u
Città che vai, prezzi che trovi. Dove si spende meno per un buon caffè al bar? E dove invece per un taglio dal parrucchiere? Ecco la mappa sul costo della vita in 77 città del mondo, stilata dall'ufficio in
Apertura molto debole per il Ftse Mib che parte sotto quota 21.600 e sfonda l'importante supporto a 21.460. Prosegue dunque la discesa che vede come prossimo obiettivo l'area 21.000. La forza delle vendite è ta
Diventa difficile “giocare” a fare le previsioni in questo complicato contesto politico economico. Ma proprio perché il mercato sembra una nave alla deriva e le tendenze somigliano a bussole impazzite,