>UPDATE MEDIOLANUM: IN FASE CORRETTIVA DOPO LO STRAPPO RIALZISTA. AREA 5,2-5,25 PRIMO SUPPORTO, SUBITO DOPO 5 E SOPRATTUTTO 4,6-4,75

Scritto il alle 15:22 da [email protected]

>Dai minimi dell’estate 2012, Mediolanum ha effettuato in soli 9 mesi un deciso e molto direzionale movimento di recupero, partito da area 2,15-2,25 – che ha fatto da supporto per tutto il periodo 2011-2012 – e arrivato ai recenti massimi in area 5,6-5,7 (oltre + 150%),  alternato soltanto da due fasi lateral-discendenti di congestione, utili per scaricare gli eccessi di breve, seguite puntualmente da forti strappi al rialzo.


Come si vede dai grafici daily e weekly allegati, 
le due fasi lateral-discendenti, durante entrambe circa 3 mesi, sono servite a caricare la molla,come si dice in gergo.

MEDIOLANUM DAILY

MEDIOLANUM WEEKLY


Soprattutto nell’ultima poi, il movimento è stato davvero il classico calcio di rigore a porta vuota, con il test dell’area 3,9-4, vecchia resistenza divenuta poi supporto – dove peraltro transitava anche la 200 daily e la 25 weekly, nonchè la trendline ribassista che aveva contenuto ogni tentativo di inversione rialzista sin dal 2001 – che ha portato al deciso break up di area 4,6-4,75 , dove transitava anche una importantissima trend ribassista di lungo periodo.

Proprio  i livelli su cui transita questa trend – su cui sarà probabile assistere a un tentativo di pullback in futuro – saranno fondamentali  per monitorare la validità dei segnali di inversione, ricordando che Med è ora positiva su tutti i frames temporali (sul weekly come si può notare tutte le medie hanno incrociato al rialzo la ema a 200).

Da evidenziare che sia sul weekly che sul daily si notano divergenze ribassiste, che hanno procurato già una decisa correzione di circa 0,5 euro dai recenti massimi, arrivando subito sul primo supporto posto in area 5,2-5,25, da cui il rimbalzo non si è fatto aspettare nella giornata odierna già.

Supporti successivi, area 5 e,come detto, assolutamente fondamentale, 4,65-4,75.

Al rialzo, l’obiettivo successivo, in caso di ripresa del rialzo da parte dell’indice e quindi del titolo, è posto in area 5,9-6.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
La Banca Mondiale ha emesso per il mercato italiano una nuova Obbligazione per lo Sviluppo Sostenibile in dollari americani a tasso fisso. I proventi dell’obbligazione saranno utilizzati per attività di svil
Ftse Mib: prove di allungo per l'indice italiano che oggi tenta la rottura al rialzo dei 23.130 punti, ultimo livello importante di resistenza della fascia da noi più volte indicata compresa tra 22.860 e 23.130
La schizofrenia delle "machinette", il loro costante e continuo lavoro di giorno e di notte, testimonia, la paura e il panico che stanno per avvolgere i mercati alla fine di un ciclo economico e l'inizio del
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup Mensile: ultimo Marzo (range 21460 / 22938 ) [ uscita ri
Ormai è chiaro. Stiamo vivendo una fase di transizione che non porterà a breve ad un vero bear market, ma che sarà propedeutica ad una correzione che potrebbe essere importante in concomitanza della prossim