>UPDATE ENI: LA DEBOLEZZA DEL TITOLO NON PUO’ LASCIARE INDIFFERENTI. TUTTO SOTTO CONTROLLO PERO’ FINO A QUANDO 17-17,3 REGGE

Scritto il alle 15:41 da [email protected]

>Dal 20 maggio scorso Eni non ha fatto altro che scendere, perdendo molto di più di quanto abbia staccato di cedola quel giorno (0,54 euro, dal close di 18,98 del venerdi precedente), a differenza dell’indice che grazie alle banche e a titoli come Fiat è rimasto invece non lontanissimo dai recenti massimi, e di molti altri titoli che invece hanno anche riassorbito per intero la cedola staccata.




Solo per gli utenti invitati e autorizzati !!Potete trovare i nostri report, update, analisi solo sul blog chiuso tradingupdown.blogspot.it. Leggi qui per maggiori dettagli.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Ancora laterale Piazza Affari, un movimento che ha interessato l'indice italiano fin da inizio mese. Il livello operativo da monitorare quest'oggi è espresso dalla resistenza di brevissimo a 22.480 punti, il cu
Come di consueto aggiorniamo la previsione dell’indice Cinese, che sembra essere sempre più vicino ad un grande massimo. Si può notare come l’andamento, se pur di intensità diversa, è simile a quello
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2017 Setup Mensile: ultimo Agosto (range 21329 / 22065 ) [ uscita rialzista ]
Lo SP500 torna in area di forte ipercomprato ma non si vedono gradi correzioni all'orizzonte. Quindi ci sono i presupposti per la continuazion di questa incredibile storia di megatrend rialzista. [Guest post]
Nulla di particolare, nessuna novità era già successo nel 2011 e all'inizio del 2016 con il bail-in, loro non fanno che il proprio lavoro, hanno ricevuto l'informazione riservata dalla BCE, sanno che i ris