Passare (forse)da una recessione a una stagnazione loro la chiamano ripresa economica!!! Ci sarebbe quasi da ridere….

Scritto il alle 13:13 da [email protected]

Spero lo abbiate capito un pò tutti oramai: le responsabilità della condizione  in cui ci troviamo vengono da lontano, e sono equamente divise fra tutta la nostra indecente classe politica (pd+l e pd-l, due facce della stessa medaglia), che manco a dirlo, dopo anni in cui han fatto finta di farsi opposizione, per i soliti tornaconti e opportunismi hanno deciso che è meglio stare tutti insieme adesso.

Gli ultimi due governi, quello di Monti e quello di Letta, penso abbiate tutti chiaro in mente che sono espressione non certo della volontà del popolo(come dovrebbe essere in una democrazia), ma del nostro Presidente delle Repubblica e di tutto l’apparato di burocrati, tecnocrati e dalla lobby di banchieri che hanno come unico e solo obiettivo fare  unicamente gli interessi della trojka e dei mercati finanziari. Questa è la stabilità che vogliono e di cui tanto vi parlano (e i mercati si vede bene come sono pronti a premiarla appena si rendono conto che i rischi – paradossalmente rappresentati da Berlusconi da una parte e da Grillo, per ben altri motivi, dall’altra- vengono meno). Che poi questa stabilità vada a discapito del paese poco importa, ormai il destino è segnato!!!

Il fatto stesso di come ad esempio il presidente della Repubblica, in maniera sempre più plateale, stia intervenendo con regolarità per “mettere a cuccia” i grillini del M5s, non appena questi osano anche solo criticare il suo interventismo(l’ultimo su amnistia e indulto la dice lunga di quali siano le priorità per lui, con un paese in una durissima crisi economica), invece di tutelarne e gantirne i diritti e le voci, rappresentando questi espressione di voto di un quarto della popolazione, è un chiarissimo segno di come ormai non si faccia nemmeno più nulla per nascondere tutto ciò.

Lui stesso d’altronde ha accettato la ricandidatura solo dopo essersi accertato di avere in mano già un governo delle larghe intese, con un programma e degli obiettivi decisi di fatto da lui. E che dire poi dei 5 senatori a vita nominati(tutti quelli possibili….uno schiaffo in faccia in tempi di crisi), o della nomina di Amato a giudice della  Corte Costituzionale.

Credetemi se facessimo l’elenco di ogni singola azione o dichiarazione del Presidente, rimarreste a bocca aperta. La sua fortuna è che le persone con il tempo dimenticano ogni cosa, e i mass media mainstream pensano a loro volta a edulcorare la sua figura, facendolo apparire come salvatore della patria.

 

I dati di fatto sono sotto gli occhi di tutti:

Produzione Industriale a -25%
Abbiamo perso oltre l’8% del nostro Pil in 5 anni
Disoccupazione giovanile sopra al 40%
Pressione fiscale reale al 70%
Risparmi in fortissima contrazione a causa della necessità delle famiglie di ricorrere ad essi per affrontare una crisi che non conosce mai fine

Ricavi da tassazione diretta diminuiti del 7% in luglio

Debito pubblico ben al di sopra del 130%.

Sofferenze boom Agosto +22,3% (9,1% del PIL), crollo epocale prestiti alle imprese (-4,6%).

Nei primi otto mesi del 2013 il gettito Iva(BADATE BENE: AUMENTATA AL 22% DAL 1 OTTOBRE) risulta in flessione del 5,2% (-3.7 miliardi di euro), “andamento che riflette la riduzione del gettito derivante dalla componente relativa agli scambi interni (-2,0%) e del prelievo sulle importazioni (-22,1%)

Non vi fate ingannare dall’andamento dei mercati(che sono solo giocatoli utilizzati dalla lobby dei banchieri di cui sopra per specularci sopra con l’immensa mole di liquidità che loro stessi distribuiscono oramai solo fra di loro), che riflettono semplicemente il fatto che con la stabilità suddetta il default non ci sarà. E’ vero, questo è l’unico obiettivo, che spiega anche perchè le banche italiane sono passate da 100 a 400 mld di euro di Btp posseduti nella loro pancia. Gli unici interessi tutelati davvero da Monti in poi sono quelli delle banche e della Trojka. E il paese vada verso il suo destino!!!!

Farebbero quasi sorridere, se non ci fosse da piangere invece, i proclami continui della ripresa economica dietro a un angolo(che ovviamente nessuno mai riesce a vedere). E’ ovvio che anche in una durissima crisi economica e strutturale- di congiunturale non ha proprio un bel nulla – come quella che viviamo da anni, si possa assistere a un rallentamento della caduta, o una piccola ripresa, che al massimo potrà portare da una recessione a una stagnazione(nella migliore delle ipotesi). Ma le macerie lasciate sul campo, non essendo appunto  una crisi congiunturale, non lasciano spazio a illusioni, anche perchè nel frattempo stiamo assistendo a un fuggi fuggi di massa di aziende e famiglie verso paesi dove giustamente i tuoi diritti, la tua libertà e il tuo patrimonio sono garantiti e tutelati dallo Stato, e non vengono invece da questo violati e aggrediti.

La nostra manifattura è stata rasa al suolo, la cassa integrazione è prossima al collasso, per non parlare dei conti dell’Inps.

Ma questo non importa: quello che conta sono i mercati e la Trojka. Continueremo a non fare default(poco importa se controllato o meno), almeno per lungo tempo, fino a quando la stabilità verrà garantita. Ma intanto chi rimarrà qui in questo paese(per impossibilità o perchè non ha la volontà di andarsene) continuerà a fare da cavia, in questa lunga, costante agonia, in cui continuano a mettertela in quel posto, ma dolcemente, piano piano, dicendoti che tutto va molto bene.

E cosi sia!!!

 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

CLICCA QUI PER SAPERE COME ISCRIVERTI AL BLOG CHIUSO TRADINGUPDOWN

TRADINGNETWORK STA ARRIVANDO….IL TRADING COME NON L’AVETE MAI VISTO PRIMA

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.7/10 (6 votes cast)
Passare (forse)da una recessione a una stagnazione loro la chiamano ripresa economica!!! Ci sarebbe quasi da ridere...., 9.7 out of 10 based on 6 ratings
2 commenti Commenta
andrea4891
Scritto il 11 ottobre 2013 at 13:40

tutti dicono che è massone ……. si può sapere a che loggia appartiene :?: :!:

draziz
Scritto il 11 ottobre 2013 at 15:18

Il problema è che ancora una gran parte del popolo italiano continua ad andare a votare nella speranza/convinzione di decidere per il proprio destino, così come il bue affonda la testa nella greppia convinto di aver deciso di mangiare paglia per vivere…
ribadisco: ecco il motivo perchè si cerca vita intelligente su pianeti extrasolari…

Articoli dal Network di Finanza.com
Analisi Tecnica Arrivianmo al supporto a 21900 dove tentiamo l'inversione con un hammer. Segnale subito negato dalle succesive due candele ribassiste posizionando il nostrano sul supporto di breve a 21970.
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2017 Setup Mensile: ultimo Ottobre (range 22021 / 22899 ) [ in attesa ] barra
Segnali molto interessanti dal mondo intermarket e dai mercati finanziari. Fase correttiva in corso ma con segnali che dal punto di vista operativo potrebbero essere illuminanti. Anche il nostro FTSEMIB s
Il FITD (Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi) coprirà ancora almeno il controvalore di 100.000 euro? E c’è il concreto rischio del congelamento dei conti correnti? La proposta della BCE è abbastan
Tra alti e bassi la borsa USA sta tenendo bene, come anche anticipato nell’analisi del COT Report pubblicata nei giorni scorsi. Molti lettori sono rimasti abbastanza “affascinati” dal comportamento div