Archivi categoria: Consiglio di lettura

Scritto il alle 14:55 da [email protected]

>Torna con piacere nei nostri consigli di lettura Paolo Cardenà, dal Blog Vincitori e Vinti.Assolutamente da non perdere, anche per capire quel che ci aspetta nei prossimi mesi.Buona lettura. Nei giorni scorsi si è letto a proposito di uno studio, … Continua a leggere

Scritto il alle 10:39 da [email protected]

>La storiaccia di Cipro di marzo scorso, come era prevedibile,  è ormai da tempo caduta nel dimenticatoio. D’altronde, se nemmeno i ciprioti hanno avuto la forza di reagire più di tanto alla vergognosa “rapina” perpetrata dalla Trojka, perchè dovrebbero preoccuparsene … Continua a leggere

Scritto il alle 09:24 da [email protected]

>Un consiglio di lettura quello di oggi per un articolo davvero bello, preso dal blog di Sergio di Cori Modigliani. Leggetelo con attenzione, e fatelo leggere alle persone che conoscete, perchè il problema più grande oggi è proprio questo: la … Continua a leggere

Scritto il alle 14:34 da [email protected]

>La rubrica Il Rosso e il Nero e Alessandro Fugnoli tornano nei nostri consigli di lettura su Diario di un trader.Personalmente continuo a pensare che valutazioni fatte sulle stime di crescita dell’Fmi, dell’Ue,della FEd, della Bce, e compagnia bella, lascino … Continua a leggere

Scritto il alle 15:53 da [email protected]

>Torna nei nostri consigli di lettura, con grande piacere, Francesco Carbone e il sito Usemlab. Credo che questo suo ultimo intervento, pubblicato solo due giorni fa, sia assolutamente calzante per spiegare ancora una volta la follia del grande esperimento guidato … Continua a leggere

Scritto il alle 14:11 da [email protected]

>Torna nei nostri consigli di lettura una persona da noi molto stimata e seguita sempre con grandissimo interesse, purtroppo non facile da intercettare con frequenza, che riteniamo davvero unica nel panorama dei commentatori finanziari, non solo per i contenuti espressi, … Continua a leggere

Scritto il alle 10:08 da [email protected]

>Appuntamento settimanale con il consiglio di lettura dedicato ad Alessandro Fugnoli, e alla rubrica il Rosso e il Nero.Vi lascio questa settimana alla semplice lettura dell’articolo, senza aggiungere molto altro. Sapete bene infatti come la penso a riguardo ed è … Continua a leggere

Scritto il alle 20:13 da [email protected]

>Torna ancora una volta l’appuntamento settimanale con la rubrica il Rosso e il Nero di Alessandro Fugnoli.Come potete notare, rispetto a qualche settimana fa, Fugnoli già non parla più di occasione di acquisto in caso di discese di sp500 sotto … Continua a leggere

Scritto il alle 08:00 da [email protected]

>Diciamo che Dagospia non è uno dei miei siti preferiti, però ogni tanto qualche perla la regala almeno( a differenza di buona parte dei siti di informazione italiani, che sanno solo usare la lingua e basta).In questo articolo che potete … Continua a leggere

Scritto il alle 14:21 da [email protected]

>Nuovo appuntamento settimanale con la rubrica il Rosso e il Nero di Alessandro Fugnoli, che torna quindi nel nostro consiglio di lettura.Sapete già come la penso – ogni volta ho fatto una premessa agli articoli di Fugnoli per spiegarlo – … Continua a leggere

Articoli dal Network di Finanza.com
Sembrava una settimana piatta e forse persin noiosa. In realtà è stata ricchissima di spunti che spesso l'occhio del trader non ha colto. Ma l'intermarket ha colto eccome. L'azionario USA ha continuato
Per fare un quadro tecnico e ciclico sul futures Dax, presento il Battleplan Biennale che per ora sembra rispettato con buona precisione. Dovrebbe essere in partenza il sesto Intermestrale che, rispetto al MIB,
Oggi rifacciamo il punto sul lungo periodo dell'FTSEMIB, il quale ha visto partire l’ultimo Intersemestrale formato da due Intermestrali in corrispondenza della linea verticale gialla di destra, che sarebbe do
Oggi analizzeremo il mercato americano più importante, ovvero l’S&P500. Nell’immagine si nota il Battleplan del ciclo Biennale che è abbastanza fedele all’andamento dei prezzi, ad eccezione dell’u
Maggiore consumo di carburante, anomalie e perdita di potenza al motore. Sarebbero queste le più frequenti anomalie riscontrate da quasi metà degli oltre 10mila automobilisti europei che finora hanno porta